Far bene a se stessi e al pianeta

Case a risparmio energetico su tutta Monza e Brianza

Abitazioni nuove ad elevate prestazioni energetiche

Realizzare appartamenti, ville e ogni genere di soluzione abitativa rispettando la normativa sul risparmio energetico è un dovere e, ancor più, motivo di appagamento per l’azienda di Longo Francesco. L’impresa edile di Lentate sul Seveso è, infatti, da sempre proiettata verso una costruzione edilizia che rispetti l’ambiente. L’esperienza maturata nel corso degli anni e gli studi approfonditi sull’argomento dell’efficienza energetica hanno portato la famiglia Longo ad essere conosciuti e riconosciuti come esempio di costruzione edilizia all’avanguardia a favore dell’uomo e del suo habitat naturale.

Certificazioni energetiche

Il Geom. Longo Christian effettua certificazioni energetiche su tutta l’area delle province di Monza e Brianza, Como, Milano e Varese. Contattando lo studio di Lentate sul Seveso dell’impresa Longo è possibile prenotare e richiedere informazioni per una certificazione energetica. Chi può richiederla? La certificazione energetica può essere richiesta da chi ha appena eseguito dei lavori di ristrutturazione nella propria abitazione che hanno portato a un risparmio energetico (cambio caldaia, installazione pannelli solari, isolamenti, nuove fonti di calore, ecc…). Inoltre, è giusto ricordare che grazie al miglioramento delle prestazioni energetiche di una casa, è possibile ottenere una detrazione fiscale maggiore rispetto a quella già dovuta per un “normale” intervento di ristrutturazione.

Dal sito dell’agenzia delle entrate sulle detrazioni fiscali per ristrutturazioni e risparmio energetico: “Attenzione: con la legge di stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015) sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016 sia la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, sia la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie. E’ prorogato fino al 31 dicembre 2016 anche il Bonus Mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili”.

Interventi di riqualificazione energetica su immobili già esistenti